Una giornata africana

15589553_740744116082202_5121484866979674467_n

UNA NORMALE GIORNATA AFRICANA.
Oggi, notte insonne di meditazione sul trono dei sublimi pensieri in preda a scariche di dissenteria.Giornata senza cibo ed acqua, onde evitare spiacevoli equivoci lungo le strade cittadine. Con un occhio di riguardo strategico, in ogni spostamento di giornata al più vicino cesso un minimo praticabile.
Ore 7,30 ufficio immigrazione per il rinnovo visto. Ritualità con pagamenti ufficiali e pagamenti ufficiosi, ma tutto sembra essersi stranamente risolto in una mezza giornata e a tariffe ridotte.
Ore 13 Giornata da 43°, afa e vento. Impossibilità di bere liquido alcuno causa immediate scariche indesiderate.
Arrivo nel forno della scuola, il tetto di lamiera non aiuta, oggi il caldo lo percepisco in modo particolare, il fumo e gli odori provenienti dalla discarica contribuiscono a rendere rende il tutto più tollerante. Situazione scolastica: 2 allievi con malaria, 3 allievi all’ospedale per percorso di cura SIDA ed integrazione alimentare, 2 allievi con febbre alta, 1 allievo che mi accompagna nella dissenteria, un allievo mi ha reso partecipe che il padre, come consuetudine locale suggerisce, ha abbandonato la famiglia al suo destino e senza risorsa alcuna. Federico Junior è andato a togliersi il gesso all’ospedale ed ha scoperto che gli hanno fatto il gesso male e sembra che il braccio sia torto. Da stamattina i genitori stanno aspettando di parlare con il medico. Alle 16,30 non si era ancora visto. Ipotesi gli rompono di nuovo l’osso e lo ricompongono.
Mi ha telefonato Afonso per salutarmi, sta lavorando come grafico in una serigrafia a Matola, la zona “industriale, di Maputo. Vasco, nostro vecchio allievo è venuto a visitarci. Ho chiesto ai due di passare domani, seppur felice di vederli e del lavoro di Afonso, non avevo più banane.
Non penso che riusciremo a finire per Natale le nostre cartoline di Natale dedicate al problema degli albini. Le finiremo per capodanno. Domani è un altro giorno.
Alcune foto scattate per le nostre cartoline di Natale.15672985_740749116081702_2747734800708726374_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *